fbpx Skip to main content

Il tempo scorre proprio veloce, senza quasi accorgerti improvvisamente arriva un altro 31 Dicembre. Anche per me, come per molte altre persone, la fine del nuovo anno è il momento perfetto per rivedere la mia vita e verificare se ho raggiunto i miei obiettivi.

Rivedo come è andata la mia vita quest’anno e faccio il mio piano per il prossimo anno. Rivedo se sono riuscito a raggiungere o meno i miei obiettivi per l’anno in corso e quindi comincio ad impostare i nuovi obiettivi per l’anno successivo.

Negli ultimi anni mi sono dato degli obiettivi annuali ben precisi. Tuttavia, alla fine del 2020, quando ho rivisto i miei obiettivi per quell’anno, ho notato una cosa fastidiosa: nessuno dei miei intenti per quell’anno era stato raggiunto! Ancora più fastidioso è stato constatare che anche l’anno prima era accaduta la stessa cosa: nessuno dei miei obiettivi del 2019 era stato raggiunto.

Il fatto che avessi trascorso due anni senza aver raggiunto anche solo uno dei traguardi che mi ero prefissato mi dava davvero fastidio. Come poteva essere accaduto? Constatare questa cosa mi ha particolarmente infastidito anche perchè mi sono sempre considerato una persona orientata agli obiettivi. Durante la mia vita ho dedicato la maggior parte del mio tempo a raggiungere alcuni dei miei obiettivi. Quindi, anche negli ultimi anni, avrei dovuto raggiungere almeno uno o due dei miei traguardi annuali, giusto? Come è possibile che invece non sia riuscito a raggiungerne nemmeno uno per ben due anni di seguito? Qual’è stato il problema? Cosa non ha funzionato?

Poi ho ripensato ai miei intenti del 2019 e del 2020. Avevo quattro obiettivi per il 2019 e altri quattro per il 2020. Forse il problema era da identificare nel fatto che quattro obiettivi erano troppi? Riflettendo su quanto accaduto, mi resi conto che la risposta a questa domanda era si.

Anche se all’inizio quattro obiettivi sembravano pochi, man mano procedevo era evidente che ciascuno di essi richiedeva molto più sforzo di quanto avevo preventivato. Praticamente, non avevo dato a nessuno di essi la costanza e l’impegno necessari. Avrei potuto trovare mille scuse per giustificare i miei insuccessi e avrei avuto gioco facile attribuendo la colpa a lavoro, famiglia e pandemia ma riflettendoci ulteriormente ho voluto essere completamente sincero con me stesso e ho concluso che la responsabilità era solo ed esclusivamente mia perchè per due anni avevo perso qualcosa di molto importante, avevo perso il focus.

Comprendendo questo fatto, ho deciso di avere solo due obiettivi per il 2021 e su questi ho concentrato tutti i miei sforzi.

Ora, alla fine di quest’anno, posso tranquillamente dire che su 2 il mio punteggio è… 1,8. Ho raggiunto del tutto il mio primo obiettivo e sono a ⅘ del secondo. So che non è perfetto, per esserlo avrei dovuto totalizzare 2 su 2 ma sono comunque pienamente soddisfatto perchè dopo aver totalizzato 0 per due anni di seguito, quasi 2 lo considero un ottimo progresso, giusto?

Questa esperienza mi ha insegnato molto e quindi ho deciso di avere solo due obiettivi anche per il 2022. 

Ti invito a fare la stessa cosa. Quando ci si trova in una situazione difficile ci si convince che più strade si percorrono, maggiori saranno le probabilità di successo perchè almeno una delle tante dovrà pur funzionare ma purtoppo non è così, è l’esatto contrario. Quindi non avere troppi obiettivi. Creane solo uno o due, ma concentrati su di essi. Focalizza la tua mente e concentra i tuoi sforzi, sono sicuro che in questo modo quest’anno riuscirai in ciò che desideri. 

Buon anno!

È stato uno dei miei mantra, concentrazione su una cosa e semplicità.
(Steve Jobs)